Quando scade l'olio extravergine d'oliva?

Un vecchio adagio recita “Olio nuovo e vino vecchio!”. Questo ci spiega in due battute che a differenza del vino, soprattutto se rosso, un invecchiamento ne migliora le caratteristiche al contrario l’olio di oliva è un prodotto che è bene consumare fresco poichè ricco di vitamine, antiossidanti ed altre componenti salutari che con il passare del tempo vanno pian piano decadendo. Il mio consiglio è quello di non fare scorte eccessive nella dispensa ma di acquistare anno per anno l’olio della campagna olearia più recente. Comunque per la nostra legislazione l’olio di oliva ha scadenza a 18 mesi dall’imbottigliamento.